Anche se è trascorso un po’ di tempo ci corre l’obbligo di segnalare un’attività svolta verso la fine dell’anno appena trascorso in quanto trattasi di un’attività rivolta all’assistenza morale e socio-assistenziale alle persone svantaggiate e quindi particolarmente significativa delle finalità statutarie della nostra Associazione.

                 Le ospiti dell’Istituto al lavoro

Ancora una volta abbiamo rivolto il nostro pensiero all’Istituto “Villa Nazarena” di Pozzuolo Umbro di cui già ci eravamo interessati più di un anno fa. Questo Istituto, gestito dalle “Suore della Sacra Famiglia di Spoleto”, – come già avevamo scritto all’epoca – svolge le funzioni di “Centro Socio-Riabilitativo ed Educativo” e in esso sono ospitate persone con gravi disabilità psico-fisiche e in condizioni di elevata o totale dipendenza. I ricoverati sono un massimo di 30 e le suore, a causa delle scarse risorse finanziarie e degli ancora più scarsi fondi che pervengono loro dalla Sanità pubblica, hanno grosse difficoltà a portare avanti la nobile attività a cui si sono dedicate.

Quando andammo a visitare la struttura in occasione della donazione fatta nel 2018 avemmo modo di notare che i ricoverati, per scopi educativi e terapeutici, si esercitavano in alcuni lavoretti manuali producendo su ordinazione piccoli oggetti di buon gusto che poi venivano venduti a chi li aveva richiesti.

Considerato ciò, il nostro Consiglio Direttivo ha deciso di chiedere all’Istituto di confezionare un centinaio di piccoli quadretti in legno e gesso da donare ai soci come gadget alla Festa degli Auguri.

                    I quadretti in lavorazione

D’accordo con la direzione dell’Istituto si è convenuto di dare in cambio dei suddetti quadretti non una somma di denaro bensì una fornitura di materiale necessario alle esigenze più pressanti della struttura.

Pertanto si è proceduto all’acquisto di 30 set di asciugamani, ognuno composto da 2 asciugamani piccoli e 2 grandi, nonché di un congruo numero di lenzuola il tutto per una spesa complessiva di 735 Euro, ovviamente sovrabbondante rispetto al costo totale dei quadretti.

                Il quadretto finito

Ciò fatto il 9 dicembre u.s. una nutrita delegazione della Sezione guidata dal V. Presidente Simonetti e composta dai soci Bertolini, Isidori, Valigi e Montefalchesi si è recata all’Istituto di Pozzuolo ed ha formalmente consegnato il materiale acquistato alla Direttrice la quale ha manifestato il suo gradimento per la donazione ed ha pregato Simonetti di far giungere a tutti i soci della Sezione il sentito ringraziamento suo personale e di tutti coloro che si adoperano per il funzionamento della struttura.

E i soci hanno avuto modo di essere messi a conoscenza di tali ringraziamenti nella Festa degli Auguri del successivo 15 dicembre quando sono stati consegnati loro come gadget i piccoli quadretti frutto del lavoro degli ospiti dell’Istituto, quadretti che tutti hanno gradito ed apprezzato moltissimo.

27 gennaio 2020